Sei un webmaster, blogger, youtuber o gestisci un gruppo o pagina Facebook? Siamo alla ricerca di persone che vogliono crescere collaborando assieme a noi! Scrivi a hruby@superbasket.it

Sei un webmaster, blogger, youtuber o gestisci un gruppo o pagina Facebook? Siamo alla ricerca di persone che vogliono crescere collaborando assieme a noi! Scrivi a hruby@superbasket.it
Tre ragioni per scegliere il College di Valerio Bianchini
Davide si aggiunge ai talentuosi ragazzi che hanno scelto il college per completare il loro bagaglio cestistico. Scelta quanto mai opportuna per tre ragioni

Davide Moretti. Fonte Foto Ciamillo-Castoria

La prima è di natura tecnica. Nei college l’obbiettivo è la formazione del giocatore individuale dentro una logica di gioco di squadra. Il numero delle partite ufficiali in una stagione  è assai limitato, mentre numerosissimi sono gli allenamenti. Esattamente il contrario di quello che succede ai nostri ragazzi più dotati che spesso fanno due e anche tre campionati diversi, con diversi allenatori, con allenamenti sovrapposti e numericamente limitati rispetto all’alto numero di partite. Partite che nei campionati giovanili sono spesso insignificanti e che nei campionati dilettanti sono a volte controproducenti. Di fatto dover correre da una squadra all’altra nella stessa settimana comporta doversi adattare ogni volta a differenti organizzazioni di gioco collettivo, finendo per trascurare tragicamente i fondamentali individuali, che sono l’essenza stessa della formazione di un giocatore. Il basket di college offre all’allenamento dei ragazzi tutto il tempo che resta loro libero dallo studio, in un ambiente tecnicamente elevato con attrezzature inimmaginabili per la maggior parte delle nostre società.

La seconda ragione consiste nel fatto che i calendari dell’attività sportiva sono coerenti con quelli degli studi universitari. Dunque non v‘è la contraddizione funesta del nostro sistema, nel quale un ragazzo sportivamente dotato, finito il liceo, deve scegliere se continuare gli studi universitari rinunciando a campionati impegnativi con doppio allenamento quotidiano,  ovvero rinunciare a frequentare l’università dedicandosi alla sola pratica del proprio sport, sacrificando su un incerto altare il proprio futuro post- sportivo.

La terza ragione è la formidabile esperienza umana che un ragazzo fa vivendo negli USA, come ha ben descritto Dan Peterson sulla Gazzetta dello Sport del 5 ottobre 2017. L’apprendimento di una lingua inglese fluente, il contatto personalizzato con gli insegnati, l’apertura mentale che ne segue in un giovane che si affaccia a una esperienza di vita internazionale, sono fattori preziosi per quando la carriera di giocatore, qualunque essa sia, sarà terminata e il ragazzo con ben altri mezzi che non gli allenamenti di basket, potrà affrontare una nuova vita professionale.

Valerio Bianchini

Link:  http://www.davidemoretti.it/tre-ragioni-scegliere-college/

 

22-11-2017
Piccole precisazioni, grandi differenze! Silvio Corrias (3-segue)
22-11-2017
Guido Rosselli verso la Fortitudo Bologna?
22-11-2017
Kuzma e Caldwell-Pope trascinano i Lakers contro i Bulls di Marco Bonfiglio
22-11-2017
Quella voglia di identità che manca nello sport… di Valerio Bianchini
21-11-2017
Il numero 1 del nuovo American Superbasket è on line
21-11-2017
Vittoria del Basketball hall of Fame tip-off - Championship
21-11-2017
Premio Reverberi “Oscar del Basket”, vincono Walter De Raffaele, Luca Vitali e Salvatore Trainotti
21-11-2017
Gallinari al Garden in borghese, Porzingis asfalta i Clippers di Giancarlo Migliola
21-11-2017
I Celtics si prendono la 16° vittoria consecutiva con super Irving, i Cavs piegano i Pistons di Marco Bonfiglio
21-11-2017
Celtics sempre più leader
21-11-2017
Il punto su Milano
20-11-2017
Milano rescinde: Dragic va all'Efes
20-11-2017
Matteo Marchi, da Imola fino a New York: “obiettivo” NBA di Giancarlo Migliola
20-11-2017
DeRozan trascina i Raptors, tripla doppia di Lonzo Ball di Marco Bonfiglio
20-11-2017
8^ giornata: i risultati
19-11-2017
8^ Giornata: i risultati le classifiche e il programma del prossimo turno
19-11-2017
9^ giornata: i risultati, le classifiche e il programma del prossimo turno
19-11-2017
Un’altra rimontona ma alla fine Avellino vince 94-92
19-11-2017
Il talk-show con i Giganti del Basket ospiti di Intesa Sanpaolo
19-11-2017
I Warriors rimontano i Sixers, non si ferma la striscia di Boston di Marco Bonfiglio