Vi offriamo quelli che sono stati i 3 maggiori capolavori e i 3 flop del mese di marzo

Vi offriamo quelli che sono stati i 3 maggiori capolavori e i 3 flop del mese di marzo
La situazione nei quattro gironi dopo la ventiseiesima giornata

A quattro giornate dal termine della regular season, in Serie B iniziano ad arrivare i primi verdetti, sia in ottica playoff che nella lotta per evitare la retrocessioni.

Nel girone A fa rumore la sconfitta della capolista Omegna, caduta fragorosamente sul campo di una Empoli in piena lotta playoff. Ne approfitta per portarsi a una sola vittoria di distanza la Fiorentina Basket che passeggia a Oleggio e continua a coltivare i sogni di primato, anche se, va ricordato, per accaparrarsi il primo posto i toscani devono vincere due partite in più di Omegna visto lo scontro diretto a sfavore. Continua poi anche la volata per il terzo posto: attualmente sono appaiate Milano e Montecatini, vista la sconfitta di Piombino, anche se la lotta è tutt'altro che chiusa. Con la coda della graduatoria ormai ben definita (Livorno è retrocessa, Moncalieri, Alba e Varese sono certe ai playout), è sempre più avvincente la corsa ai playoff, con sei squadre a contendersi tre posti. Se Valsesia parte da una posizione di vantaggio (è a +4 sull'ottavo posto), chi si è inguaiata nelle ultime giornate è Pavia che, dopo il ko proprio contro i piemontesi, è stata risucchiata nella bagarre. Importante il colpo di San Miniato a Piombino che in un sol colpo agguanta proprio i lombardi e Cecina e si porta a soli due punti dal settimo posto della Sangiorgese.

Nel girone B giochi quasi completati per i playoff con Forlì che, grazie al successo su Vicenza, è la settima squadra a raggiungere matematicamente la post season: per l'ultimo posto, presumibilmente, sarà lotta a due tra Desio (vittoriosa a Rimini) e Padova (caduta allo scadere a Lecco), con una Olginate (che ha espugnato Crema) in forte ripresa che proverà a guastare i giochi. Se il primato è saldo nelle mani di Cento, restano da definire tutte le altre posizioni: difficile fare previsioni visto l'equilibrio sin qui mostrato. In coda, invece, successo fondamentale di Palermo con Bernareggio che permette ai siciliani di staccare Costa Volpino, battuta a Reggio Emilia, e allontanare, almeno per ora, la retrocessione diretta. In ottica playout, rischia di essere risucchiata Rimini che, con la sconfitta casalinga, ora vede avvicinarsi anche i reggiani.

Situazione simile a quella del girone A anche nel gruppo C. San Severo, vincendo a Fabriano, ha chiuso i giochi per il primato; alle sue spalle Recanati (battuta Val di Ceppo) e Bisceglie (espugnata Ortona) continuano a rispondersi colpo su colpo per la seconda piazza. Diversa la situazione nella lotta per i playoff: se Pescara è tranquilla al quarto posto in solitaria, sono in sette a contendersi gli altri quattro posti. Importanti, in quest'ottica, le vittorie di Porto Sant'Elpidio (su Cerignola), Civitanova (a Teramo, facendo cadere la testa di coach Bianchi) e Nardò (espugnata Senigallia). In coda Fabriano e Cerignola sono ormai quasi certe di fare i playout, mentre continua la sfida a distanza per evitare l'ultimo posto tra Val di Ceppo e Ortona: gli abruzzesi sono appesi a un filo con un -2 da recuperare e lo scontro diretto a sfavore.

Infine, continua il grande equilibrio nel girone D, con entrambe le prime due che continuano a mietere vittime: Palestrina esulta ma con fatica con la Luiss Roma, a Barcellona basta il minimo sforzo per aver la meglio di Cagliari. Alle loro spalle, clamoroso il tonfo di Cassino in casa della Costa d'Orlando dopo un extra-time: i ciociari vengono così raggiunti a quota 38 da Valmontone (corsara a Isernia) e da Salerno (premiata al supplementare a Catanzaro). Importante anche la vittoria della Stella Azzurra Roma contro Scauri che permette ai romani di ipotecare la post season. In coda, risale leggermente Venafro, corsaro a Roma con una Tiber in piena lotta per evitare i playout, mentre fa rumore il colpo di Battipaglia a Patti: il +30 permette ai campani di appaiare e scavalcare per gli scontri diretti proprio i siciliani nella volata per un miglior piazzamento nei playout. Quasi condannata Isernia, distante sei punti dal penultimo posto.

21-04-2018
Tutto (o quasi) in quaranta minuti: la A2 sul rettilineo finale
21-04-2018
Rockets Reservoir Dogs di Lorenzo Cipriani
21-04-2018
Ventisettesima giornata: Quote e consigli di Superbasket a cura di Giuseppe Gargantini
20-04-2018
Trentesima e ultima giornata di regular season: il programma dei quattro gironi
20-04-2018
Domani al via la seconda semifinale: Ragusa lancia l'assalto a Venezia. Agnese Soli: "Siamo pronte"
20-04-2018
I programmi della Nazionale Maschile (e Sperimentale) nell'estate 2018
20-04-2018
Girone Est, trentesima e ultima giornata di regular season: gli aggiornamenti dalle sedi
20-04-2018
Ventisettesima giornata, il programma e le curiosità statistiche
20-04-2018
Girone Ovest, trentesima e ultima giornata di regular season: gli aggiornamenti dalle sedi
20-04-2018
Girone Ovest, le ipotesi di parità a una giornata dal termine della regular season
20-04-2018
Treviglio supera in volata Reggio Calabria e mette nel mirino i playoff
20-04-2018
Venezia, dolce sconfitta in Olanda: è finale con Avellino!
20-04-2018
Brown e Tatum: il futuro dei Celtics di Andrea Del Vanga
19-04-2018
Davide Pessina a ruota libera: LeBron impressionante, tra Ambrassa e Irving scelgo…di Giancarlo Migliola
19-04-2018
A proposito del nuovo allenatore dei Knicks di Claudio Limardi
19-04-2018
Domani alle 20.30 Schio-Napoli inaugura le semifinali scudetto
19-04-2018
Polemiche arbitrali continue in Eurolega. Ora tocca a Jasikevicius e Sfairopoulos
19-04-2018
Milano va per il quinto primato: in serie A ha l'80% di vittorie
19-04-2018
Cosa cambierà in Gazzetta dopo il licenizamento di Zapelloni?
19-04-2018
Montegranaro, contro Trieste certa l'assenza di Eugenio Rivali