Vi offriamo quelli che sono stati i 3 maggiori capolavori e i 3 flop del mese di aprile

Vi offriamo quelli che sono stati i 3 maggiori capolavori e i 3 flop del mese di aprile
Il recupero della ventitreesima giornata premia Reggio Emilia: Cremona piegata nel finale

La Vanoli Cremona non riesce ad avere la meglio su una solida Reggio Emilia che è brava a cavalcare dentro l’area, nella seconda parte di gara, un Julian Wright da 23 punti. Finisce 91-84 con il punteggio, in equilibrio sino a un minuto dal termine, che si dilata sugli errori di Cremona costretta ad affrettare le ultime conclusioni nel tentativo di recuperare. Partono forte i padroni di casa che grazie ad Amedeo Della Valle, autore di 10 punti nei primi cinque minuti, scappano anche sul più 9 (17-8). Cremona, dopo il time out di coach Sacchetti, rientra in partita chiudendo il primo quarto sotto di cinque (27-22). Nel secondo quarto la Vanoli si rifà sotto e sul 30-32 riesce a mettere la testa avanti. Ma Reggio risponde colpo su colpo e chiude ancora in vantaggio all’intervallo lungo (45-42). Cremona paga l’8/14 dalla lunetta. Alla ripresa del gioco la situazione si ripete con la Vanoli che trova il massimo vantaggio sul + 5 (53-58) e Reggio che con un parziale di 7-0 prima contro sorpassa e poi chiude avanti alla terza sirena 67-63. Julian Wright, entrato sul 4 fallo di Cervi, segna 10 punti nei 4 minuti in campo e continua anche nell’ultimo parziale segnandone altri 7 ben coadiuvato dall’altro Wright in campo, Chris. La partita va avanti punto a punto sino quasi al termine con Cremona che sfrutta la vena di Travis Diener per rimanere dentro il match. L’ultimo pareggio è sul punteggio di 80-80. Qui la Grissin Bon riesce a prendere un vantaggio di 4 punti che Cremona non riesce più a colmare. Le triple di Drake Diener, DJO e Martin non vanno a bersaglio e il fallo su Della Valle permette a Reggio di chiudere definitivamente l’incontro

I PROTAGONISTI – Per Cremona altra buona prova di Sims che chiude con 17 punti, 8 rimbalzi, 2 recuperi e 5 falli subiti per un 21 di valutazione finale. Travis Diener è al suo massimo stagionale per punti (15), a cui aggiunge 3 assist e 2 recuperi. Johnson-Odom è il migliore dei bianco blu per valutazione con 24, frutto di 17 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. Drake Diener, con i 6 punti messi a segno e i 24 minuti in campo ha superato i 4.500 punti e i 10.000 minuti in serie A. Reggio Emilia trova l’ottima prova di Julian Wright che ne segna 23 di cui 17 nel secondo tempo. James White ne mette 16 con 8 rimbalzi, Della Valle 14 e Chris Wright 13 a cui però aggiunge anche 7 assist e 5 rimbalzi.

IL DATO – Il dato a rimbalzo vede prevalere Reggio 36-29. Cremona riesce a limitare a 9 le palle perse pareggiandole con altrettante palle recuperate ma paga il 6/20 da oltre l’arco e i 6 errori dalla lunetta (16/22) tutti nel primo tempo.

IL MOMENTO CHIAVE – In una partita giocata punto a punto sino al termine sono i singoli possessi finali che fanno pendere il risultato verso Reggio Emilia. La palla persa in attacco da Milbourne e la successiva tripla sul ferro di Drake Diener da una parte, il libero segnato da Julian Wright che da il +5 a Reggio dall’altra decidono l’incontro.

CLASSIFICA AGGIORNATA

EA7 Emporio Armani Milano 42 punti, Umana Reyer Venezia 40, Germani Basket Brescia 36, Sidigas Avellino 34, Dolomiti Energia Trentino 30, Segafredo Virtus Bologna 28, Openjobmetis Varese, Banco di Sardegna Sassari e Red October Cantù 26,Vanoli Cremona 24, Fiat Torino 24, Grissin Bon Reggio Emilia 22, The Flexx Pistoia 18, Happy Casa Brindisi 16, Betaland Capo d'Orlando e VL Pesaro 12.

Fonte: Ufficio Stampa Vanoli Cremona

27-05-2018
Finali Nazionali U18 Femminili, Costa Masnaga è campione d'Italia
27-05-2018
Playoff: Piacenza espugna Omegna, oggi le altre tre finali
27-05-2018
Sergio Scariolo allenerà la selezione dei migliori giovani europei all'NBA Global Camp di Treviso
27-05-2018
Pianigiani: "A Brescia con il desiderio di tornare di fronte a questo pubblico"
27-05-2018
Diana: "Ora resettiamo tutto e ricarichiamo le energie"
27-05-2018
EA7 Emporio Armani, in gara2 eguagliato il record stagionale di punti in un tempo (60).
27-05-2018
L'Olimpia Milano spazza via Brescia con un primo tempo perfetto
27-05-2018
Quinn Cook, la rivelazione dei Warriors di Lorenzo Cipriani
26-05-2018
Verso Casale Monferrato-Fortitudo Bologna: parlano Martinoni e Mancinelli
26-05-2018
Summer League di Roseto, parla Verrigni: "Sarà un punto di riferimento"
26-05-2018
Verso Trieste-Treviso: parlano Da Ros e Antonutti
26-05-2018
Fabbricatore, Gandini, Pea presentano la supersfida Trieste-Treviso di Raffaele Baldini
26-05-2018
Sassari, Rok Stipcevic ai saluti
26-05-2018
Trento e Brescia, splendide outsider: sorprendenti ma fino a un certo punto…di Giancarlo Migliola
26-05-2018
Join The Game. A Jesolo (Ve) il 26 e il 27 maggio la Fase Finale per gli scudetti 3x3 U14 e U13 maschili e femminili.
26-05-2018
Trento, per Shields in gara1 a Venezia miglior prestazione per punti in Italia e record di società nei playoff
26-05-2018
Finale Nazionale U18 Femminile, Costa Masnaga-Reyer oggi alle 18.00 assegna lo Scudetto
26-05-2018
Buscaglia: "Volevamo impattare bene la partita e la serie"
26-05-2018
Trento, che colpo! Espugnata Venezia 80-78
26-05-2018
In The Middle, nelle sabbie mobili dell'NBA di Luca Caramelli