Vi offriamo quelli che sono stati i 3 maggiori capolavori e i 3 flop del mese di aprile

Vi offriamo quelli che sono stati i 3 maggiori capolavori e i 3 flop del mese di aprile
Hassan dove sei? di Giancleto Sabucci
A Miami serve il suo centro per provare ad impensierire Philadelphia nel primo turno dei playoff.

Nella prima partita dei playoff disputata al Wells Fargo Center tra i Philadelphia 76ers ed i Miami Heat si pensava che i padroni di casa, vista l'assenza del loro centro titolare Joel Embiid potessero soffrire non poco sotto i tabelloni l'esplosività di Hassan Witheside, il centro degli ospiti ha invece deluso le attese.

Appena 12 minuti in campo con un plus/minus che chiama -16 per Whiteside, nella partita che è lo specchio della stagione mediocre giocata finora dal lungo uscito da Marshall University. L'inevitabile sconfitta patita dagli Heat ha gettato più di qualche ombra su l numero 21, dato ormai sul piede di partenza dai soliti ben informati.

Peccato però che l'ex Sacramento si porti dietro un contratto che il prossimo anno chiama ben 25 milioni di dollari come ingaggio, per Pat Riley non sarà certo facile convincere un altro gm ad allargare i cordoni della borsa per un giocatore che quest'anno ha fallito l'appuntamento con la consacrazione ad alti livelli.

Se però gli Heat hanno una speranza di mettere in diffcoltà i ben più quotati 76ers, questa possibilità passa proprio per i muscoli e l'atletismo di Whiteside, che dovrà provare a fare la voce grossa nel pitturato dando una mano al sempre positivo Kelly Olynyk per rilanciare le speranze di Miami.   

Comandare il gioco sotto ai tabelloni e provare a strappare quanti più rimbalzi offensivi possibili per dare una seconda chanche all'attacco degli Heat: sarà fondamentale per la squadra di Spoelstra per tentare di mettere i bastoni tra le ruote di Simmons & Co. Per Whiteside forse è l'ultima chiamata per dimostrare a Pat Riley di essere ancora un giocatore utile alla causa di Miami. 

 

22-05-2018
Brescia, Andrea Diana attende Milano: “Vogliamo goderci ogni secondo della semifinale”
22-05-2018
Milano, la corsa verso la finale riparte dal derby con Brescia
22-05-2018
Reggio Emilia, Frosini estende il suo contratto da Direttore Sportivo
22-05-2018
La Nazionale 3x3 Open Femminile al 3x3 FIBA World Cup 2018. Le convocazioni del raduno pre-mondiale
22-05-2018
Ne restano solo quattro a contendersi un posto al sole
22-05-2018
The Stephen Curry Revolution di Claudio Limardi
22-05-2018
Che spettacolo l’Eurolega, ma riusciremo almeno a trarre insegnamento? di R.Baldini
22-05-2018
Banco di Sardegna, Esposito è il nuovo coach: 'Con energia ed entusiasmo per un nuovo ciclo della mia carriera'
22-05-2018
La ricostruzione degli Atlanta Hawks di Andrea Del Vanga
22-05-2018
Playoff, Palestrina espugna il campo della Stella Azzurra e vola in semifinale
22-05-2018
Playoff, Casale e Bologna corsare: per entrambe è semifinale
21-05-2018
NBA Finals 1990-1999: il sogno di Clyde Drexler di Claudio Limardi
21-05-2018
Milano, la storia delle semifinali memorabili
21-05-2018
Quanti intrecci nel mercato dei titoli sportivi
21-05-2018
Virtus Bologna: azzardo economico, compromesso o “usato” sicuro per la panchina? di Raffaele Baldini
21-05-2018
Si avvicina il giorno della verità per la Vuelle Pesaro
21-05-2018
Luca Conti brilla a Belgrado all'Adidas Next-Gen Tournament
21-05-2018
Finale U18 Femminile a Battipaglia, tutti i risultati della prima giornata
21-05-2018
Su Sportitalia stasera alle 20.45 diretta di Gara 4 dei Quarti Verona-Fortitudo Bologna
21-05-2018
Playoff, stasera gara-4 tra Udine e Casale e tra Verona e Fortitudo Bologna